Zorro

Il mitico Zorro

Protagonista di decine di serie tv, film, cartoni, fumetti e altro, lo Zorro della nostra infanzia (a proposito, in spagnolo "el zorro" è la volpe) era Guy Williams, nella classica serie Disney del 1957. La storia è arcinota: Diego de la Vega, giovane rampollo di una ricca famiglia di allevatori, torna in California dopo anni di permanenza in Spagna, per scoprire che tutta la regione è succube delle manovre sporche di un magistrato, Galindo, che attraverso gli appoggi politici dei vari "alcalde", i sindaci locali, e contando sulle forze della milizia, taglieggia allegramente tutti gli abitanti di Los Angeles e dintorni. Per aiutare la gente del luogo, Diego veste la maschera e il mantello nero di Zorro, un eroe della tradizione locale, e si fà beffe degli uomini del pavido, grassissimo sergente Garcia, che subisce le furie del perfido capitano Monasterio. Per evitare sospetti, senza la maschera Diego recita la parte del viziato ragazzo di buona famiglia e si fà amico di Garcia, che incoraggia nelle sue quotidiane battaglie perse. Aiutato dal fido Bernardo, che non rivelerà mai la sua identità, anche perchè è muto dalla nascita, e successivamente dal padre, don Alejandro, Zorro sconfigge regolarmente i suoi avversari, ai quali lascia in ricordo una grossa z disegnata con la spada sul fondo dei loro pantaloni.

Fattore anni 80: 8,5

Sandokan

Kabir Bedi nel ruolo di Sandokan

Sandokan, la tigre della Malesia, a capo dei tigrotti di Mompracem, combatte l'odioso governatore James Brooks (il bravissimo Adolfo Celi), per liberare l'isola di Labuan dal controllo inglese. L'incontro con Marianna, la bellissima nipote di Lord Guillonk, capo della Compagnia delle Indie sui mari orientali, cambia la vita di Sandokan: per amore della donna, la tigre vive pericolose avventure, sempre fiancheggiato dal fratello di sangue Yanez, e infine la convince a diventare una ribelle. I tigrotti sconfiggono Brooks, ma il successo è effimero: il governatore si riorganizza e in un attacco del suo esercito Marianna rimane uccisa. La vendetta di Sandokan contro l'odiato Brooks giungerà puntuale. Straordinario successo della televisione italiana, con punte di 27 milioni di telespettatori nel primo passaggio televisivo, con la mitica sigla degli Oliver Onions.

Fattore anni 80: 9

Fantasilandia

Roarke e Tattoo

Il misterioso signor Roarke dirige con l'aiuto del piccolo Tattoo uno strano villaggio vacanze, Fantasilandia, dove per 50.000 dollari chiunque può rivivere un episodio del proprio passato, per cercare magari di cambiarlo, o dare sfogo a una fantasia gelosamente custodita. In ogni episodio Roarke e Tattoo seguono più di un ospite, con storie che richiamano alcuni episodi di "Confini della realtà": una donna d'affari vuole assistere al proprio funerale, due amici vogliono diventare Butch Cassidy e Sundance Kid, un idraulico vuole diventare re, un altro uomo vuole un harem.. Ma ovviamente, non tutto fila liscio, e quasi sempre gli ospiti dell'isola finiscono per chiedere a Roarke di tornare alla loro realtà, forse meno soddisfacente, ma anche meno pericolosa.. Grande successo della tv americana, da noi trasmesso solo in parte.

Fattore anni 80: 8,5

Tarzan

Tarzan e il piccolo Jai

Le classiche avventure di Tarzan, personaggio inventato da sir Richard Burroughs, dalla sua infanzia di orfano in fasce adottato da una tribù di gorilla al nuovo ruolo di re della giungla, saggio giudice delle diatribe tra animali e uomini, spesso in lotta contro questi ultimi, quando si imbatte in loschi figuri che vogliono depredare la natura. Tra le molte serie a lui dedicate, questa riguarda appunto gli anni del suo "regno", con la simpatica aiutante Cheetah e l'ancora più famoso urlo, con in più l'adozione del piccolo Jai, un orfano come lui trovato nella giungla.

Fattore anni 80: 8

Manimal

Il dottor Chase e i suoi amici

Il dottor Jonathan Chase nasconde un segreto nel proprio passato: è infatti l'ultimo erede di una stirpe di stregoni, che utilizzando tecniche antichissime apprese in villaggi sperduti nel cuore dell'Africa sono riusciti a superare la barriera che divide l'uomo dall'animale, e ora sono in grado di trasformarsi in qualsiasi animale desiderino. Pantera nera, falco, ma anche delfino, cavallo, serpente: Jonathan utilizza le sue incredibili capacità di trasformazione per combattere insieme ai suoi amici Brooke e Ty i soliti cattivoni di turno, in genere trafficanti di droga o di animali.

Fattore anni 80: 7,5

Due onesti fuorilegge

Alias Smith e Jones

Hannibal Heyes e Jed Kid Curry, due fuorilegge decisi a cambiar vita: quando il governatore gli offre l'amnistia in cambio dell'aiuto per sgominare una pericolosa banda di loro.. conoscenti, ai due non sembra vero. Ma c'è un però, grosso come una casa: nessuno potrà sapere dell'amnistia, e per un anno loro rimarrano a tutti gli effetti fuorilegge, e le taglie sulle loro teste resteranno valide. E anche con le loro nuove identità di onesti commercianti con i nomi di Thaddeus Jones e Joshua Smith, le loro facce sono molto ricercate, e i guai fioccheranno. Il selvaggio west declinato con toni molto meno drammatici di altre serie western, riuscito mix di piombo e divertimento.

Fattore anni 80: 7,5

Lottery

I due protagonisti di Lottery

Patrick Flaherty è un impiegato molto particolare della società che organizza la lotteria interstatale, che ogni settimana distribuisce milioni di dollari a fortunati giocatori in tutta America. Il suo compito è infatti rintracciare i vincitori, assicurarsi della loro identità, e renderli felici, consegnando loro l'assegno milionario. Ad accompagnarlo, Eric Rush, impiegato dell'IRS, l'ufficio delle tasse, che si deve assicurare che anche lo zio Sam abbia la propria parte della vincita. Quello che può sembrare un lavoro tranquillo non lo è quasi mai, invece, con i due impegnati ad aiutare i loro vincitori, cui molto spesso i milioni provocano più preoccupazioni che felicità.

Fattore anni 80: 7,5

I ragazzi del computer

I ragazzi del computer

Agli inizi degli anni '80, quando un commodore 64 era il vertice della categoria home computer e Internet ancora lontana, un ragazzino, Richie, costruisce con scarti di altri computer Ralph, una specie di computer senziente: insieme alla sua sorellina e a tre suoi amici, Richie lo usa per giocare e studiare, nonchè, inevitabilmente, per scoprire truffe informatiche di vario tipo (oh, ma 'sti ragazzi degli anni 80 i cavoli loro non se li facevano mai?), che segnala alla sua amica giornalista Llewellen e al tenente Quinn, che alla fine riesce sempre ad arrestare i cattivi di turno.

Fattore anni 80: 7,5

C'erano anche..

Woobinda, la storia del dottor Stevens, Woobinda per gli aborigeni locali, veterinario che si occupa di salvare gli animali della foresta australiana, tra bracconieri che vorrebbero farlo fuori e aborigeni che lo rispettano come "uomo di medicina". Serie australiana degli anni '70, che ebbe un buon successo anche da noi.. Nata libera, le avventure dei coniugi Adamson, guardiani di un parco naturale in Kenya, che adottano una piccola leonessa, Elsa, unica sopravvissuta dello sterminio del proprio branco. Con Elsa al proprio fianco, lottano contro i bracconieri e chi non rispetta la natura.. La banda dei cinque come diceva la sigla, "quattro ragazzi in gamba, Julian, Anne e Dick, Georgina che si fà chiamare George", più il loro cane Timmy, compiono varie scampagnate sull'isola di Kirrin Island, e in un modo o nell'altro riescono sempre a mettersi nei guai e a capitare nel mezzo di qualche mistero, che risolvono abilmente dimostrando notevoli capacità investigative.

Che fine hanno fatto?

Che fine hanno fatto i protagonisti dei telefilm

Zorro

Guy Williams

Guy Williams, l'uomo che ha segnato le feste di carnevale di noi maschietti per lunghi anni, è morto nel 1989 a 65 anni a causa di un'aunerisma cerebrale. Anche Gene Sheldon, il fedele Bernardo, è morto, nel 1982, come Henry Calvin, il buffo sergente Garcia, venuto a mancare già nel 1977 (la serie era del 1957..).

Sandokan

Kabir Bedi

Kabir Bedi, cavaliere della Repubblica italiana, è uno degli attori indiani più famosi. Ha recitato anche in "Un medico in famiglia" e ha preso parte per oltre un anno alle riprese di "Beautiful". Vive in India e scrive anche di politica su importanti quotidiani del suo Paese. Philippe Leroy, il fedele Yanez, ha sposato la figlia di Enzo Tortora Silvia, e si è rivisto di recente sulla tv italiana nel ruolo del vescovo di Don Matteo. La bellissima Carole André, lady Marianna, ha smesso da tempo di recitare. È architetto con specializzazione in giardini. Adolfo Celi, l'odioso Brooks, magnifico inteprete di tutti i generi di film, è morto nel 1986, a soli 64 anni. Rimarrà per sempre il professor Sassaroli, chirurgo a tempo perso, inventore di zingarate a tempo pieno in "Amici miei".

Fantasilandia

Ricardo Montalban è morto nel 2009, a 88 anni. Negli ultimi anni era apparso nei film della serie "Spy kids". Herve Villechaize, il piccolo Tattoo, ha posto tragicamente fine alla propria vita, per una crisi depressiva che l'aveva colpito.

Manimal

Simon MacCorkindale è venuto a mancare a soli 58 anni nel 2010. Protagonista di vari film di avventura negli anni '80, aveva una piccola casa di produzione cinematografica.

Due onesti fuorilegge

Ben Murphy

Ben Murphy, protagonista di "Due onesti fuorilegge" come Hannibal Heyes e anche di "Lottery" e visto in vari episodi di "Love boat", è ancora oggi un attore televisivo molto impegnato. È apparso, tra l'altro, in "JAG", "Cold case" e "NCIS". Il suo socio Jed Kid Curry, l'attore Pete Duel, è morto tragicamente suicida, proprio nel corso delle riprese del telefilm. Fu sostituito da Jon Roger Davis, ma gli ascolti del telefilm crollarono.

Top