Le folli corse di Dastardly e Muttley

Il logo delle wacky races

Si sfidano sulle strade di tutta America, dalla California a New York, passando per il Michigan e la Florida: sono i pazzi protagonisti delle folli Wacky races, il mitico cartone Hanna-Barbera che in Italia ha spopolato negli anni '80. Dieci macchine stranissime, con le loro peculiarità e i loro super gadget potenzianti, dieci macchine più un duo di guastatori, deciso sempre a giocare sporco, cercando di fregare gli altri concorrenti, ma che proprio per perdere tempo a preparare sofisticate trappole non riuscirà mai a vincere nemmeno una delle 34 wacky races.

I protagonisti

Dastardly e Muttley

Sulla macchina numero 00 il duo di guastatori, i due "cattivoni" che proprio non riescono a giocare secondo le regole, e che finiscono sempre per essere vittima dei loro tiri mancini: Dick Dastardly e il suo infedele cane Muttley. A bordo della Zerozero, infatti, perdono sempre moltissimo tempo a mettere i bastoni tra le ruote degli altri concorrenti, non rendendosi conto che se tirassero dritto per la propria strada potrebbero vincere praticamente sempre.. o forse se ne rendono conto, ma é troppo piú divertente per loro dar fastidio al prossimo. Senza alcun dubbio il punto di forza della serie, il loro successo "costrinse" gli autori a creare una serie derivata (spinoff) in cui erano i protagonisti, a bordo di aerei della prima guerra mondiale alla caccia di un dispettoso piccione viaggiatore: "Lo squadrone avvoltoio e Yankee doodle".

I fratelli Slag

A bordo della Macigno mobile, i fratelli Slag non sono proprio sempre concordi sulla strategia di gara, ma anche grazie al loro "turbo naturale"...(i piedi che escono dal fondo della macchina per spingerla), si riveleranno gli inaspettati numeri uno del campionato.

Il diabolico coupe

Nessuno si sognerebbe di dare fastidio ai tremendi occupanti della numero 2, Il diabolico coupe, una specie di castello della Transilvania viaggiante, il cui turbo é.. un drago fiammeggiante! Nessuno? Beh, forse Dick ha qualcosa da ridire..

Il professor Pat Pending

La Multiuso del professor Pat Pending ("Brevetto richiesto") è senza dubbio la macchina più particolare del campionato, capace di trasformarsi, tra l'altro, in una palla da bowling gigantesca, in una barca, o in una super molla: sarà molto spesso il professore a salvare il gruppo dai tranelli del perfido Dick.

Red Max

Un emulo del mitico barone rosso, Red Max avanza a balzelloni in mezzo al gruppo, ma nonostante le indubbie potenzialità della propria aero-macchina, non é uno dei piloti piú in vista delle races.

I protagonisti / 2

Penelope Pitstop

A bordo della numero 5, la Pussycat, c'é l'affascinante Penelope Pitstop, piú impegnata a incipriarsi il naso che a leggere le mappe stradali della corsa. Nonostante ciò, godendo dei favori di tutto il gruppo, e in particolare di Peter Perfect, riesce ad ottenere dei buoni piazzamenti nelle varie corse. Anche lei avrà il suo spinoff: insieme a Clyde e la sua banda sarà la protagonista di "I pericoli di Penelope Pitstop"

L'armata speciale

Il sergente Blast e il caporale Meekley sono a bordo di questo carroarmato che spacciano per auto da corsa: L'armata speciale. Ma nonostante la potenza da fuoco del cannone che puó fungere anche da turbo, la massa del mezzo non permetterà loro di mettersi in particolare evidenza.

Clyde e la sua banda

Clyde e la sua banda di nanetti criminali (volete i nomi? Dum Dum, Zippy, Pockets, Snoozy, Softly e Yak Yak) viaggiano veloci sulla Super special bulletproof, classica macchina da gangsters anni '30, a cui danno maggiore forza propulsiva.. con le proprie gambe! Banda davvero poco incallita, diventeranno gli angeli protettori di Penelope nella citata serie "I pericoli di Penelope Pitstop".

L'insetto scoppiettante

Un classico "hillbilly", contadinotto, americano e il suo fedele orso.. da compagnia Bubba sono a bordo della macchina per me più simpatica delle races, L'insetto scoppiettante, che va a vapore sfruttando la forza della caldaia che si porta dietro e per turbo usa un palloncino gonfiato da Bubba!

Peter Perfect

Sulla lunghissima Turbo terrific viaggia invece Peter Perfect, classico gentleman inglese, molto sportivo, e quindi molto arrabbiato con il comportamento sleale di Dastardly, e a modo suo molto interessato alle sorti di Penelope, che corteggia con classe.

Rufus Roughcut

Se Luke della numero 8 é il classico contadino degli Stati rurali dell'Unione, Rufus é il prototipo del montanaro grosso e villano degli Stati del Nordovest, come dimostra la sua Spaccatutto, che al posto delle ruote ha delle seghe circolari con cui può fare a fettine tutto quello che incontra (e scavare tunnel nella roccia). Una delle macchine più vincenti delle corse pazze.

Il successo del cartone

Nel corso di 34 accesissime corse pazze, le 11 macchine delle Wacky races sono sfrecciate in tutti i punti degli Stati Uniti, dall'Arkansas al Delaware, da Washington a Raleigh, fino a posti come Lemon twist o Jambalaya..Ma alla fine, chi è che ha vinto più corse, e chi avrebbe vinto un ideale campionato del mondo delle corse pazze? Assegnando, come in formula uno, 10 punti al primo, 8 al secondo e 6 al terzo di ogni gara, i campioni delle corse pazze sarebbero i fratelli Slagg, con 112 punti, davanti alla spaccatutto con 102 e alla macchina di Clyde e la sua banda con 92. Ultimo, con zero punti, il vecchio Dastardly e il suo (poco) fedele compare Muttley. Come già detto, il motivo principale del grande successo di questa serie é dovuto alla simpatica, canagliesca accoppiata Dastardly-Muttley, e in particolare al cane "bastardo dentro", che invece di aiutare quello che sulla carta é il proprio padrone, lo irride per i suoi insuccessi con la risata che diventerà autentico marchio di fabbrica del personaggio. Anche gli altri personaggi sono ben caratterizzati, e tutti rappresentano degli stereotipi classici, della società americana o di vari generi cinematografici (l'horror del diabolico coupe, i gangster movies di Clyde, i film di guerra dell'Armata speciale). La maestria tecnica e lo spirito dell'accoppiata d'oro Hanna-Barbera fà il resto, rendendo questa serie veramente di culto. Né va trascurata la forza di presa sull'immaginario di noi bambini degli anni 80 di nomi come "L'insetto scoppiettante", o "Il diabolico coupe": insomma, il successo di questi cartoni era proprio inevitabile.

Fattore anni 80: 9

I tre super eroi

Gli Impossibili

Gli impossibili sono i tre componenti di una rock band che si trasformano in paladini della giustizia, diventando i supereroi Coilman, Fluiman e Multiman, dagli incredibili superpoteri. Coilman è l'uomo elastico, in grado di rimbalzare come una molla e superare anche i grattacieli con un solo balzo, Fluiman trasforma tutto il suo corpo in liquido, e può infiltrarsi in qualsiasi apertura, mentre Multiman è in grado di creare perfetti cloni di se stesso, con cui disorientare i supercriminali. Guidati da Big D, che li chiama all'opera attraverso un trasmettitore nascosto nelle loro chitarre, a bordo della "Impossicar" combattono con successo i supercriminali della città. Gli impossibili "dividevano" il loro show con Frankenstein Jr., un robot meccanico alto quasi 10 metri, costruito da uno scienziato, il dottor Conroy, e guidato dal figlio del dottore, il giovane Buzz, in lotta contro i criminali della loro cittadina.

Fattore anni 80: 8

Super Chicken e Fred

Super Chicken

Henry Cabot Henhouse III è il ram-pollo di una ricca famiglia aristocratica, che bevendo una speciale pozione magica diventa Super chicken, il superpollo i cui poteri sono..nessuno! Henry infatti è troppo svampito per rendersi conto che le sue avventure contro i criminali si risolvono a suo favore solo per un'incredibile dose di fortuna e grazie all'intervento di Fred, il leone che gli fà da segretario tuttofare. A bordo della sua ovomobile, al centro di incredibili avventure di spionaggio e azione (come quando un suo ex compagno di scuola ruba..l'intero Stato del Rhode Island!), Super chicken rimane mitico anche per la divertentissima sigla che lo acompagnava. A condividere lo show del super pollo c'erano due altri personaggi: George, un imbranatissimo emulo di Tarzan che si alza tardi al mattino, non sà fare il famoso richiamo, e sbatte sempre contro gli alberi quando si lancia con la liana, per la disperazione della paziente moglie Ursula, e Tom Slick, asso del volante impegnato in emozionanti, inverosimili corse in tutto il mondo.

Fattore anni 80: 8

La squadriglia avvoltoio e Yankee Doodle

Dastardly e Muttley

Dastardly e Muttley, i "cattivoni" delle wacky races ottengono la loro serie a parte, e salgono a bordo di improbabili aerei della prima guerra mondiale per dare la caccia a un odioso piccione viaggiatore, Yankee Doodle. Oltre a Dick e Muttley, completano la "terribile" Squadriglia avvoltoio Klunk, un geniale inventore di trappole per piccioni che però si esprime con un linguaggio incomprensibile a tutti, tranne che a Zilly, il quarto elemento della squadra, che invece ha come peculiarità quello di essere tremendamente emozionabile, al punto di scomparire dentro il proprio impermeabile nei momenti meno appropriati. Chiaro che contro questo quartetto di pasticcioni Yankee Doodle riesca sempre a cavarsela, lasciando la squadriglia agli urli telefonici di un fantomatico generale che non si fà mai vedere, mentre Muttley sogna a occhi aperti un futuro da eroe e per salvare Dastardly senza paracadute lo ricatta col mitico "medaglia..medaglia..medaglia!". Serie divertentissima, con la mitica sigla "Stop that pigeon!".

Fattore anni 80: 8,5

Scooby e soci

Scooby Doo

Il cane (danese) più fifone della storia dei cartoni animati, ma anche il più simpatico e mattacchione, in cerca di fantasmi e misteri insieme ai suoi quattro amici: questo il plot dei vari episodi di "Scooby doo, where are you?", una delle serie a cartoni di maggior successo degli anni 80, e non solo. Scooby doo è l'ingombrante mascotte dell'agenzia investigativa del paranormale formata dai suoi quattro amici, l'intelligente ma bruttina Velma, la bella Daphne, il suo boyfriend Fred, e lo svampito Norville, meglio conosciuto come Shaggy, l'amico del cuore di Scooby. I cinque investigano su fenomeni all'apparenza paranormali, come l'apparizione di fantasmi o mostri, per scoprire che dietro c'è sempre un inghippo, un tentativo di qualcuno poco onesto di compiere qualche reato. Neanche a dirlo, al termine di rocamboleschi inseguimenti e fughe, i cinque riusciranno sempre ad assicurare alla giustrizia i malfattori. Più avanti nella serie, si unirà al gruppo anche il petulante nipote di Scooby, Scrappy.

Fattore anni 80: 8

I super amici

I super amici

I maggiori supereroi della DC Comics: Superman, Batman, Robin, Wonder Woman, Aquaman, Flash, Lanterna verde, Hawkman e Atom costituiscono una lega di super beniamini della giustizia, impegnati in mille avventure a difendere la Terra dalle minacce di supercriminali come Lex Luthor, Brainiac, Toyman, Bizarro, Solomon Grundy, il Pinguino, il Joker e Sinestro. Il tutto condito da scontri con cloni da universi paralleli, giganti da altri pianeti, suggestioni ipnotiche che fanno combattere tra loro i beniamini della giustizia, e molto altro ancora.

Fattore anni 80: 7,5

He-Man e gli altri protagonisti

C'erano anche..

Yogi e Bubu

Yogi, Il predatore dei cestini di picnic del parco di Jellistone (ovvio riferimento a Yellowstone) ha avuto moltissima fortuna in televisione, con tante serie di successo che lo hanno visto scorazzare con il suo piccolo amico Bubu, sempre inseguito dal ranger del parco. In una serie, basata su una caccia al tesoro, è stato affiancato anche da alcune altre stelle Hanna-Barbera, come Ernesto sparalesto, Braccobaldo e Svicolone, in cui i perfidi nemici erano, guarda un po'..Dastardly e Muttley..

Shazzan e i suoi amici Inch High, detective in miniatura

Tra i tantissimi altri cartoni Made in USA degli anni '80, moltissimi a firma della coppia d'oro Hanna-Barbera, meritano poi una citazione Shazzan, in cui si raccontavano le storie del genio della lampada, del suo simpatico cammello Kaboobi e dei gemelli Chuck e Nancy, che hanno trovato le due metà dell'anello magico in grado di evocare Shazzan, e che insieme a lui vivono strane avventure nel nostro mondo e in quello del genio, e ancora, Inch High occhio privato, le divertenti avventure del detective privato più minuscolo del mondo, ridotto da una sua invenzione all'altezza di un pollice, impegnato a cacciarsi nei guai, da dove puntualmente lo salva sua nipote Laurie, che si trascina dietro l'inetto fidanzato e il sanbernardo Cuordileone, tutto il contrario di quel che direbbe il nome..

Top