Quando udrai un fragor a 1.000 decibel

I protagonisti

Il predecessore (e non, come si potrebbe pensare da noi, il "nipote") del Grande Mazinga, questo robot ha avuto grande successo nel nostro Paese, a cominciare dalla sigla, ma soprattutto per il fatto che arriv√≥ in un periodo in cui qualsiasi cosa che sparasse pugni atomici e raggi gamma era ormai destinata al successo. Caratterizzato dalla simpatia dei protagonisti e anche del robot, che non sembrava mai veramente troppo "serio" (dico, ma dove si é mai visto un robot guidato da un aliante slittante?), é stato trasmesso per soli 51 degli originali 92 episodi, per cui solo grazie agli OAV abbiamo saputo quello che é successo nelle puntate finali della serie, in cui si realizza la congiunzione con la serie del Grande Mazinga.

La storia / 1

Juzo Kabuto

Due scienziati, il dottor Juzo Kabuto e il dottor Inferno, durante una spedizione archeologica presso l'isola di Rodi ritrovano manufatti meccanici appartenuti ad un'antica civiltà, e anche una sconosciuta nuova forma di energia, ribattezzata Japanium, da cui Kabuto ricava una super lega indistruttibile, la lega Z, con cui costruisce un robot meccanico destinato a difendere la Terra da qualsiasi nemico, Mazinga Z. Koji Kabuto Il Dottor Inferno, invece, vuole sfruttare la nuova energia per riportare in vita le creature rinvenute e per creare il suo personale esercito di robot con cui conquistare il mondo: invia quindi i suoi fedeli soldati, le maschere di ferro, ad assassinare il professore. Prima di morire, però, il dottor Kabuto riesce ad affidare al nipote Ryo (o Koji che dir si voglia..), accorso purtroppo troppo tardi in suo aiuto, il potente robot combattente. Il giovane porta il robot presso l'Istituto per la ricerca dell'energia fotoatomica, un laboratorio di ricerche guidato dal professor Yumi, un collega ed allievo del nonno morto. L'aliante slittante Coraggioso e impulsivo, Koji impara piano piano a padroneggiare il robot, in cui entra con un curioso veicolo volante, l'aliante slittante: una volta nel robot, cominciano le battaglie contro i mostri meccanici di Inferno: armi principali di Mazinga Z sono i raggi fotonici e i pugni atomici, oltre al raggio termico e al raggio ciclonico, poi nominato tifone infernale in Mazinger. Anche Mazinga Z dovrebbe avere un'aiutante al femminile, Afrodite A, guidata dalla figlia del professor Yumi, Sayaka.. dovrebbe, perché anche in questo caso la forza del robot femminile é davvero nulla.. Andata completamente distrutta, Afrodite verrà ricostruita e potenziata, cambiando nome in Diana A. Il raggio ciclonico La cosa davvero divertente nel "rapporto" tra Mazinga e Afrodite, é che questa prova dei sentimenti umani di amore nei confronti del robot, fino ad arrivare a scenate di gelosia quando lui la "tradisce" con Minerva X, robot costruito dal dottor Inferno per distrarre Mazinga..

La storia / 2

Il dottor Inferno

Il dottor Inferno é ovviamente il nemico principale della serie: il suo genio folle lo porta a costruire i robot meccanici che di volta in volta attaccano Mazinga. Trover√° la morte nella penultima puntata, per poi ritornare all'interno di un mostro di Mikene sotto il nome di grande Maresciallo delle Tenebre. Il barone Ashura Suoi luogotenenti sono uno strano essere ermafrodita da lui creato unendo due mezze mummie, una maschile e una femminile, il barone Ashura, e il conte Blocken, folle ufficiale nazista di cui si era salvata solo la testa, su cui Inferno ha impiantato un corpo da cyborg. Il folle Blocken Nella seconda parte della serie la lotta contro Inferno infuria, con Koji e il suo robot che sono più volte vicini alla sconfitta, ma con grande forza di volontà il ragazzo supera anche gli ultimi attacchi dello scienziato pazzo e lo uccide. Ma proprio mentre i nostri eroi stanno celebrando il trionfo, arriva un nuovo potentissimo nemico: é l'impero di Mikene, che con i suoi potentissimi mostri guerrieri riduce subito a malpartito Mazinga Z.

I due Mazinga

La fine sembra vicina: Mazinga Z é ormai in pezzi e a Koji passa davanti tutta la sua vita, gli amici e coloro che hanno combattuto al suo fianco: ma proprio quando tutto sembra perduto, ecco arrivare un nuovo misterioso robot. Ovviamente é il grande Mazinga, inviato dal dottor Kabuto a salvare suo figlio e i suoi amici: il suo intervento spazza via i mostri di Mikene e dà inizio alla nuova saga.

Il successo del cartone

Serie non proprio entusiasmante se paragonata alle tre classiche di Go Nagai, ma comunque divertente ed emozionante abbastanza per noi ragazzini dell'epoca: come detto, arrivò in un periodo in cui era inevitabile avesse grande successo. E pensare che ci fecero vedere solo la metà degli episodi..

Fattore anni 80: 9

Top